scrivici        vinealia         fatti         uve e vini         genti e terre         vino e         






 

Ice: esportazioni 1999
Una nuova analisi diffusa dall'ente
 
È stata diffusa dall'ICE una nuova indagine sulle esportazioni vinicole italiane nel 1999. Lo studio è suddiviso in due sezioni ("Il vino nel mondo" e "Il vino in Italia") che sono il "fil rouge" del volume sia nella parte di commento che nella ricca documentazione statistica.
Ovviamente sono tantissimi i dati contenuti e, di conseguenza, le "riflessioni" che questa analisi provoca: tra le più significative il fenomeno di flessione della coltivazione della "vitis vinifera" in tutti i continenti; la riduzione della produzione mondiale divino eil ruolo da protagonista dell'Europa sia nella produzione che nell'esportazione (con Francia, Italia e Spagna come principali attori).
Per quanto riguarda, invece, la sezione dedicata al vino nel nostro Paese i dati permettono di rilevare che a fronte di un calo generalizzato della produzione e del consumo di vino si sia registrato un aumento delle produzioni a Doc
(Denominazione d'origine controllata) e a Docg (Denominazione d'origine controllata e garantita). Altrettanto evidente, inoltre, come le esportazioni italiane rivestano un ruolo di primaria importanza nella bilancia commerciale: nel 1999 sono stati raggiunti i 18.657 ettolitri (+19,8%) per un valore complessivo di 4.543 miliardi di lire (+ 8,8%).

1/6/2001