scrivici        vinealia         fatti         uve e vini         genti e terre         vino e …        






 

Terre di Franciacorta alla ribalta!
Nasce Curtefranca, per i "fermi"
 
Conferire una identità più forte ai vini fermi Doc provenienti dal territorio della Franciacorta attraverso un regolamento di produzione più severo per eliminare quella sorta di complesso di inferiorità rispetto ai Franciacorta Docg che comincia ad essere ingombrante.
Questo l'obiettivo della neonata Associazione volontaria "CURTEFRANCA", alla quale hanno aderito, già in fase costitutiva, ben 26 produttori franciacortini, percentuale davvero consistente se si considera che con 2,5 milioni di bottiglie, queste aziende rappresentano il 70 per cento della produzione totale di Terre di Franciacorta bianco e rosso.
"Curtefranca" sarà quindi il nome che verrà indicato sulle etichette di questi produttori, accanto alla Denominazione di origine controllata "Terre di Franciacorta, già a partire dal prossimo Vinitaly.
Queste le aziende associate, in ordine alfabetico: Antica Cantina Fratta, Barboglio De Gaioncelli, Barone Pizzini, Bellavista, Bersi Serlini, Cà del Bosco, Cantine Berardi, Castelveder, Cavalleri, Contadi Castaldi, Ferghettina, Guido Berlucchi, Il Mosnel, La Montina, Le Marchesine, Lo Sparviere, Majolini, Marchesi Fassati di Balzola, Monte Rossa, Monzio Compagnoni, Ricci Curbastro, Ronco Calino, San Cristoforo, Tenuta Castellino, Uberti, Villa.

Per ulteriori informazioni: Associazione Curtefranca
Via F.lli Ugoni, 32
25126 Brescia
curtefranca@libero.it

26/3/2002