scrivici        vinealia         fatti         uve e vini         genti e terre         vino e         






 

Il consorzio dell'Olio del garda Dop a "Sol"
La presentazione dei "garantiti" a Verona
 
Il "SOL", il "Salone dell'Olio" 2002 ­ che si terrà a Verona, in concomitanza con il "Vinitaly", dall'11 al 15 aprile ­ sarà l' occasione per assaggiare ­ allo stand A44 ­ le tipologie d'olio extravergine d'Oliva Garda Dop, per la prima volta riunite sotto un'unica bandiera. Nasce infatti a gennaio 2002 il Consorzio di tutela dell'olio extravergine di oliva Garda Dop, che rappresenta le tre regioni produttrici di olio che si affacciano sul Garda comprese nelle province di Brescia, Trento e Verona.
Il territorio del lago di Garda identificato dal verde degli olivi e dall'azzurro del lago costituisce uno storico immaginario che oggi, grazie all'olivicoltura a denominazione di origine protetta, viene salvaguardato.
Il Consorzio di tutela dell'olio extravergine di oliva Garda Dop, per la prima volta mette sotto un'unica struttura consortile, secondo i dettami dell'Unione Europea e del ministero delle Politiche Agricole, le tre zone di produzione dell'olivicoltura gardesana.
Grazie all'impegno di un gruppo di operatori olivicoli è stata creata una struttura per tutelare, promuovere e valorizzare unitariamente le peculiarità produttive dell'Olio extravergine di oliva Garda Dop, nonché per migliorare la collaborazione con l'organismo di certificazione nominato dal Mipaf nell'attuare le verifiche necessarie a ottenere la certificazione. In relazione a questo, il consorzio è retto da uno statuto conforme al decreto ministeriale del Mipaf che consente il libero accesso a tutti gli operatori olivicoli (olivicoltori, trasformatori e confezionatori) purché siano operanti nell'area definita dal disciplinare di produzione dell'Olio extravergine di oliva Garda, indipendentemente dalle dimensioni aziendali rappresentate.
Alla presidenza del Consorzio tutela Olio extravergine Garda Dop è stata chiamata Maria Cristina Rizzardi (Garda veronese) affiancata dai vicepresidenti Emilio Pancera (Garda bresciano) e Mario Zumiani (Garda trentino).
Il nuovo organismo si pone come obiettivi: consolidare la base sociale, definire una univoca immagine dell'olivicoltura gardesana e quindi dell'olio che si ottiene da tutto il Garda, sviluppare un sistema di assistenza tecnica al fine di agevolare gli operatori nella fase di certificazione, infine difendere il territorio garantendo la sopravvivenza delle aziende olivicole e della loro produzione mediante una corretta politica di promozione e valorizzazione.
Marco Rossi

Per ulteriori informazioni:
Consorzio tutela Olio extravergine Garda Dop
Lungolago Regina Adelaide, 3
37016 Garda (Verona)
telefono 045 8678260

5/4/2002