scrivici        vinealia         fatti         uve e vini         genti e terre         vino e         






 

"Progetto Valtellinaestero" per il 2002
Vini, bresaola e formaggi insieme...
 
Per il 2002, i Consorzi di tutela dei prodotti a denominazione di origine VALTELLINA e l'Amministrazione provinciale di Sondrio ­ d'intesa con la Regione Lombardia e l'Istituto nazionale per il commercio estero ­ hanno predisposto un programma d'attività finalizzato alla promozione e valorizzazione di prodotti agroalimentari di montagna: i prodotti tradizionali della provincia di Sondrio certificati dai marchi di qualità dell'Unione Europea, ossia la Bresaola della Valtellina Igp, i formaggi Valtellina Casèra e Bitto Dop, i vini Valtellina Doc, Valtellina Sfurzàt Doc e Valtellina Superiore Docg.
Scopo dell'iniziativa, rivolta per quest'anno al mercato britannico e tedesco, è far cogliere agli operatori specializzati un concetto integrato di territorio, inteso come sistema trasversale di raccordo fra impresa, ambiente ed enogastronomia.
Il progetto prevede di svilupparsi su due piani fra loro complementari, miranti il primo alla promozione commerciale e al coinvolgimento delle aziende della provincia di Sondrio sul mercato dei paesi esteri destinatari, il secondo alla promozione del territorio valtellinese ­ nella sua peculiarità di regione montana ­ tramite la proposta di educational tour in Valtellina rivolta a operatori e giornalisti specializzati.
Il piano delle iniziative da svolgersi rispettivamente in Germania e in Gran Bretagna prevede attività diversificate, collegate in alcuni casi ad altre iniziative che la Regione Lombardia ha già in corso con l'Ice.
In particolare per quanto attiene alla Gran Bretagna, le occasioni riservate alla presentazione dei prodotti valtellinesi a Londra ed Edimburgo sono abbinate al programma di promozione a favore del riso di Lombardia, nell'intento di far recepire al trade e ai consumatori britannici un più ampio contesto di ubicazione, utile al riconoscimento della zona di provenienza dei prodotti.
In Germania invece, considerata la molteplicità e la frequenza d'iniziative dedicate all'enogastronomia italiana, le attività di promozione prevedono d'inserire la campagna di lancio del Progetto Valtellinaestero all'interno di manifestazioni fieristiche di rilievo internazionale quali la Internationale Tourismus-Börse (I.T.B.) di Berlino e la ProWein di Düsseldorf.
Al fine inoltre di coprire una vasta area di ricezione promozionale, si sono individuate le diverse città dove svolgere i singoli seminari tecnici di divulgazione e le azioni presso l'alta ristorazione tedesca.
Particolare attenzione merita inoltre l'iniziativa intitolata "Un assaggio di Valtellina all'estero", "Have a taste of Valtellina!" in inglese e "Ein Vorgeschmack von Valtellina" in tedesco. Si tratta in sostanza d'un kit di degustazione, costituito da una scatola di cartone al cui interno si trovano tre bottiglie da 375 ml contenenti altrettante tipologie di vino valtellinese, tre vaschette con tre tipologie di formaggio (Valtellina Casera e Bitto con diverso grado di maturazione) e una vaschetta con Bresaola della Valtellina di due diversi tagli.
I prodotti sono accompagnati dalle relative informazioni tecniche, contestualizzate nella specificità storico-geografica del territorio valtellinese, da leaflets illustrativi creati appositamente per indicare al degustatore le più appropriate modalità di degustazione e infine da una cartolina prestampata in cui chi degusta avrà modo d'esprimere la personale opinione sui singoli prodotti e sull'iniziativa nell'insieme, e di formulare il proprio interesse nei confronti delle altre iniziative in programma. Il kit da degustazione sarà inviato a circa trecento giornalisti e operatori tedeschi e britannici accuratamente selezionati.

2/6/2002