scrivici        vinealia         fatti         uve e vini         genti e terre         vino e …        






 

Città del Vino "pro comuni dell'Etna"
Raccolta di fondi in favore dei comuni colpiti
 
L'Associazione nazionale Città del Vino (482 comuni associati in tutta Italia) lancia una raccolta di fondi in favore dei Comuni etnei colpiti dal terremoto e dalle eruzioni di lava dell'ETNA. Le aree colpite interessano alcune delle Città del Vino etnee: Santa Venerina, Milo, Sant'Alfio e Zafferana Etnea che hanno subito ingenti danni a causa del terremoto provocato dall'attività eruttiva del vulcano; a Linguaglossa e Castiglione di Sicilia, invece, i danni maggiori sono stati provocati dalla lava che ha invaso ettari di bosco, distrutto strutture ricettive, minacciando le abitazioni. Gravi i danni provocati anche dalle polveri e dalla cenere che sono ricadute su tutto il territorio circostante.
A rischio anche la millenaria tradizione vitivinicola locale che proprio sulle falde dell'Etna ha trovato nel corso dei secoli un habitat naturale.
"L'evento calamitoso ­ ha detto Paolo Saturnini, presidente dell,Associazione nazionale Città del Vino ­ colpisce una delle zone più belle della Sicilia, una zona che, grazie all'impegno delle amministrazioni locali che hanno sentito il bisogno di associarsi come Città del Vino proprio per contribuire al rilancio delle produzioni vitivinicole di qualità, insieme alla volontà delle imprese vitivinicole locali, sta raggiungendo lusinghieri risultati. La furia del vulcano sta mettendo a rischio questo impegno e condividiamo le preoccupazioni degli amministratori locali e la necessità di destinare presto e con effetti immediati risorse regionali e statali a tutela del patrimonio agricolo locale, nonché a sostegno di una pronta ricostruzione delle abitazioni gravemente danneggiate".
Per questo l'Associazione nazionale Città del Vino lancia una raccolta di fondi da destinare ai Comuni colpiti attraverso una sottoscrizione presso il Conto Solidarietà aperto presso la banca Monte dei Paschi di Siena, n° 635.26 Agenzia n° 6 di Siena, intestato all'Associazione nazionale Città del Vino. All'atto del versamento va specificato "pro comuni dell'Etna.
"L'invito a sottoscrivere ­ ha concluso Saturnini ­ non è rivolto solo alle amministrazioni comunali associate alle Città del Vino ma anche a tutti coloro, enti, istituzioni e privati cittadini, che ritengano utile aiutare le popolazioni colpite dalla calamità naturale.

31/10/2002