scrivici        vinealia         fatti         uve e vini         genti e terre         vino e         






 

Buon 2009 per Val d'Oca
Fatturato in crescita, da 24 a 25,7 milioni
 
Tempo di bilancio per la CANTINA PRODUTTORI DI VALDOBBIADENE - VAL D'OCA che ha riportato segnali positivi anche in un periodo di contingenza economica difficile. Un patrimonio netto di 9,2 milioni di euro, un 7% di incremento di fatturato rispetto all’anno precedente, da 24 a 25,7 milioni di euro, che, seppur modesto, di questi tempi è comunque rassicurante.
La politica della cantina per fronteggiare la crisi è quella di presidiare con maggiore incisività i mercati internazionali dove risultano ancora maggiori possibilità di sviluppo. Per la Cantina Val d’Oca l’export rappresenta ben il 24% del volume di vendita complessivo, per un valore di 5,6 milioni di euro.
I risultati ottenuti – illustrati all'assemblea dei soci – sono sicuramente positivi, considerato che sono stati raggiunti in un periodo di calo dei consumi e di stagnazione economica generale dell'intero comparto vitivinicolo italiano.

La Cantina Produttori di Valdobbiadene Val d’Oca ha investito in tecnologia e infrastrutture negli ultimi anni e oggi rappresenta un esempio di eccellenza produttiva: vigneti, cantina e il nuovo wine center che sarà terminato entro il 2010. Anche le attrezzature di vinificazione sono delle più moderne. La cantina quest’anno, durante l’ultima vendemmia, ha vinificato 113mila quintali di uva provenienti da 673 ha e 583 soci conferitori che si uniscono alla professionalità di agricoltori, agronomi ed enologi per dar vita a vini eleganti e che rispecchiano il loro fortunato territorio: quello di Valdobbiadene. La Cantina Val d’Oca, inoltre, è una delle prime realtà produttive del territorio e con i suoi sette ha di Prosecco Superiore di Cartizze vanta una delle prime posizioni per la produzione di questo raffinato vino molto apprezzato e conosciuto in tutto il mondo.

28/12/2009