scrivici        vinealia         fatti         uve e vini         genti e terre         vino e         






 

Le cantine cooperative....
... non conoscono la crisi! 
 
“Perchè una coopertiva abbia un senso deve essere formata da soci e lavorare per i soci”. Questo è il monito lanciato durante il convegno CANTINE COOPERATIVE, UN MERCATO CHE NON SUBISCE LA CRISI da Benedetto Grechi, presidente della Cantina Cooperativa Vignaioli del Morellino di Scansano a Divino Lounge, manifestazione dedicata a “Wine, food and more” che si è tenuta a Rimini durante la grande fiera “Mia” insieme ad altre manifestazioni dedicate al food&beverage extradomestico.
Il presidente ha sottolineato come sia : “...di fondamentale importanza è il coinvolgimento della base operativa, sia culturalmente sia economicamente”, motivo per cui l’obiettivo da mettere all’apice degli interessi è rappresentato dal presidio del territorio, che può favorire lo sviluppo dell’area in cui si opera. E, dati alla mano, Benedetto Grechi evidenzia come questo stia avvenendo nell’area del Morellino di Scansano. La cantina è sorretta anche da un folto numero di giovani di ritorno alla coltivazione delle vigne e dall’impennata di imprenditoria femminile nel settore. Questi sono due indicatori che dimostrano quanto il tessuto economico della zona sia coinvolto nel progetto. “Il sintomo della validità del nostro intervento è evidente: più del 30% degli associati della Cantina ha meno di 40 anni e ben il 30% è formato da donne”.

A tratteggiare nel suo insieme la realtà cooperativa del settore vitivinicolo ci ha poi pensato Ruenza Santandrea, presidente Cevico: “...in Italia produciamo 25 milioni di ettolitri per un fatturato annuo di 4,5 miliardi di euro, ovvero il 60% del fatturato italiano. Diamo lavoro a oltre 170 mila agricoltori (tra quelli iscritti a Legacoop e Confcooperative) e nel settore vinicolo contiamo oltre 600 cooperative”. Ma non solo. “Da una ricerca di Mediobanca emerge che nel periodo 2003/2007, nel settore legato al vino, tra le prime 5 realtà italiane per fatturato 4 sono cooperative. E inoltre, sono le uniche a superare i 200 milioni di fatturato. Tra le prime 97 aziende, 27 sono cooperative, con il 40% del fatturato totale”.

Presenti all’incontro anche Gian Alfonso Roda, presidente dell’Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna e i giornalisti Rocco Lettieri e Carlo Ravanello.
 

26/2/2010