scrivici        vinealia         fatti         uve e vini         genti e terre         vino e         

News
  giugno 2006
    Ais Piemonte
    Alsaziani
    Barbera meeting
    Bene il Nobile
    Bianchi a Soave
    Cervim
    Colli Orientali
    Costa Toscana
    Federvini
    Gaudio
    Grignolino
    Livon
    MiWine
    Nuove tendenze del vino
    Palio dei frizzanti
    Polpenazze del Garda
    Porto
    Progetto Vino
    Sommelier Ruinart"
    Strada del Franciacorta
    Trucioli
    Trucioli Ue
    Vini del Tribuno






 
Norvegese il "sommelier Ruinart"
Assegnato il premio al migliore sommelier europeo
 
Il venticinquenne norvegese Robert Lie, sommellier al Relais Gourmand Bagatelle di Oslo, è il nuovo CAMPIONE EUROPEO della Sommellerie. Il titolo è stato assegnato domenica 18 giugno, a Parigi, dove si è celebrata la X edizione del Trophée Ruinart, prestigioso concorso internazionale riservato ai "talentuosi" sommelier professionisti provenienti da tutta Europa.
All'epilogo hanno preso parte 35 candidati giunti in rappresentanza di altrettante nazioni che, sabato 17 giugno, hanno partecipato alle semifinali ospitate a Reims alla Maison Ruinart, la più antica Maison di champagne che, dal 1988, è l’anima del Trophée in collaborazione con Asi (Association de la sommellerie internazionale). Ottimo esordio al concorso per lo sfidante italiano Alessandro Masi, 23 anni, sommelier del ristorante Daniel’s di New York che si è distinto fra i 12 semifinalisti.
Per la spettacolare “mise en scène” della finalissima è stato scelto un luogo d’eccezione, il palco del Théâtre des Champs-Élysées in Avenue Montagne, uno dei luoghi più ricchi di fascino della "Ville lumiere".
Alla tappa finale del concorso, suddivisa in diverse prove (degustazione alla cieca di vini e distillati, correzione di un’errata carta dei vini, abbinamento vini a diverse proposte gastronomiche e, infine, una prova di abilità nel servizio) lo sfidante norvegese ha battuto in finale, conquistando il titolo, gli altri due pretendenti: il francese Eric Zwiebel e Roberto Basso dal Canton Ticino.
Il X Trophée Ruinart attribuito al Miglior Sommelier d’Europa conferma l’impegno da parte della Maison Ruinart nella valorizzazione dell’arte della sommellerie, una professione che deve la propria evoluzione alla competitività e allo spirito di emulazione fra colleghi generato da concorsi altamente selettivi che favoriscono scambi privilegiati e la diffusione e la conoscenza della professione del sommelier.

 
20/6/2006